Seconda settimana

Condividi sui social

Il tempo vola davvero…

Siamo già alla fine di una settimana e una nuova sta bussando alla porta.

Ecco com’è andata

Sapevo che sarebbe stata una settimana intensa, così domenica mi sono comprata questo meraviglioso e golosissimo cornetto ripieno di cioccolato bianco per fare colazione lunedì.

Il lunedì, si sa, è una giornata difficile, almeno così si dice, ci si lascia alle spalle il fine settimana che è sempre troppo breve e si riparte col lavoro e tutte le incombenze che ci aspettano.

Per la verità a me il lunedì non dispiace affatto: il mio part-time comincia il martedì e quindi questo giorno è quasi un prolungamento della domenica. Anche quando devo lavorare, so che posso farlo coi miei tempi e che non c’è bisogno che mi stressi troppo, quindi, mi godo la colazione e inizio la mia settimana.

Questo è il mio primo lavoro: un cartamodello.

Precisamente il cartamodello di una giacca che realizzerò con uno di questi tessuti

Il terribile scuba di cui vi ho parlato la settimana scorsa qui, chissà come andrà…

Pausa pranzo del martedì: in questi momenti mi sento davvero fortunata, vivo in una delle città più belle del mondo, dove in ogni angolo c’è un pezzo di storia e dove il sole ci concede autunni che sembrano primavere e giornate in cui non vorresti mai rientrare.

Mercoledì, part time finito sono a casa, stanca e con ancora qualcosa da fare: devo scrivere!

Ma come non fai la sarta?

Sì, certo, ma per stare on-line e cercare di farmi conoscere ho scoperto che mettere due foto non basta.

Qui bisogna diventare dei veri esperti: articoli sul blog, descrizioni elaborate delle cose che realizzo negli shops, ritaglia le foto, attenta ad usare le tags, e la SEO (io non so nemmeno cosa sia, ma non ditelo a nessuno) e il plugin e…. Help!

Ecco: e ora che scrivo? Da dove inizio?

Mi sa che mi preparo un tè…

Evviva! La metà settimana è stata superata.

Oggi giornata intensa, prima di rientrare ho fatto un salto nel mio personale “paradiso”: la merceria!

Questo il mio piccolo bottino, qui ci sono materiali per le due giacche, un ordine nuovo nuovo entrato oggi e che non vedo l’ora di affrontare (lo scoprirete lunedì), colore per tingere del pizzo e altro materiale per un progetto destinato al mio shop Etsy  che vorrei inserire la prossima settimana ispirato a……

Halloween!!!

Non dico altro ma… attenti al dolcetto o scherzetto!

Cucire, cucire, cucire… A volte il tempo mi sta stretto. Chissà se esiste un modo per “allargarlo un po’.

La giacca è finalmente a buon punto, ma quanto lavoro!

Finita!

Siamo arrivati di nuovo al fine settimana, ma almeno questa giacca è finita.

Mi ha fatto faticare, nell’insieme sono soddisfatta per come è venuta ma confermo che lo scuba non fa per me.

È un tessuto troppo rigido, non è semplice da lavorare ma soprattutto non accompagna le linee del corpo e non è avvolgente. Io preferisco i tessuti morbidi e il più possibile naturali, ma per fortuna non siamo tutti uguali e sono contenta di aver potuto sperimentare.

Cos’altro dovevo dirvi?

Ah sì: buona Domenica, la sarta si riposa… forse.

 


Condividi sui social

Una risposta a “Seconda settimana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *